Tu sei qui

Misure urgenti di sostegno alle famiglie per il pagamento delle utenze domestiche

Share button

Il presente bando intende sostenere le famiglie in condizioni di fragilità economica e sociale mediante l’erogazione di contributi a fondo perduto (fino all’esaurimento della dotazione finanziaria disponibile) a sostegno del pagamento delle utenze domestiche.
Tassonomia argomenti: 
Data Articolo: 
Sabato, 12 Novembre, 2022 - 17:52
Una lampadina e un bruciatore.
Descrizione

Destinatari, criteri di accesso e requisiti per beneficiare del contributo

Possono accedere al contributo i soggetti con i seguenti requisiti:

  • cittadini residenti a Ticengo e che siano cittadini Italiani o dell’Unione Europea o cittadini stranieri non appartenenti all’Unione Europea con titolo di soggiorno in corso di validità o in fase di rinnovo;
  • in possesso di attestazione ISEE Ordinario anno 2022 oppure ISEE corrente in corso di validità (anno 2022) del nucleo familiare inferiore o uguale a 20 mila euro;
  • non essere “debitori” nei confronti del comune

La domanda potrà essere presentata una sola volta e da un solo soggetto per nucleo famigliare.

Termini e modalità di presentazione della domanda

La domanda dovrà essere trasmessa al Comune di Ticengo a partire dalle ore 9.00 del 14 novembre 2022, sino alle ore 12.00 del 3 dicembre 2022, mediante apposito modulo disponibile allegato qui sotto, correttamente compilato, allegando:

  • copia fronte e retro del documento di identità del richiedente;
  • ultimo documento ricev.uto per il pagamento di un’utenza domestica intestata al soggetto richiedente o a un componente del nucleo familiare, quali: bolletta luce, gas, acqua;
  • fotocopia codice Iban

Non saranno accolte domande incomplete o presentate in modi e tempi diversi da quelli previsti. In caso di documenti illeggibili e per approfondimenti, il Comune di Ticengo potrà richiedere integrazioni documentali tramite e-mail indicata in fase di presentazione della domanda, fissando i termini per la risposta, che comunque non potranno essere superiori a 10 giorni solari dalla data della richiesta.

Il richiedente è tenuto a verificare periodicamente la casella di posta elettronica indicata in fase di presentazione della domanda.

La mancata risposta del soggetto richiedente entro il termine stabilito costituisce causa di inammissibilità della domanda.

Ammissione e formazione della graduatoria

Una volta scaduti i termini di presentazione delle domande, il Comune provvederà alla verifica dei requisiti richiesti per l’accesso e a stilare una graduatoria, seguendo l’ordine crescente dell’indicatore ISEE, riservando la priorità ai soggetti che hanno prodotto adeguata documentazione attestante la riduzione del reddito ed assegnando i contributi previsti sino ad esaurimento della dotazione finanziaria disponibile.

Nel caso di richieste superiori alla dotazione finanziaria disponibile, i richiedenti in possesso dei requisiti e con medesimo valore ISEE verranno ordinati sulla base del nucleo familiare con il maggior numero di componenti.
Qualora le risorse risultino insufficienti a soddisfare integralmente la graduatoria, la Giunta Comunale si riserva comunque di valutare una alternativa proposta di riparto.

Tipologia ed entità del contributo

Il contributo sarà liquidato in un'unica soluzione con accredito diretto sul conto corrente del beneficiario.

In merito all’entità del contributo una tantum da assegnare, si ritiene di differenziare lo stesso in relazione al numero dei componenti il nucleo familiare:

  • n. 1 o 2 componenti, contributo pari a 300 euro;
  • n. 3 o 4 componenti, contributo pari a 400 euro;
  • oltre 4 componenti, contributo pari a 500 euro.

Controlli

Il Comune di Ticengo effettuerà i controlli sulle dichiarazioni rese ai fini della verifica del possesso dei requisiti richiesti. Qualora dai predetti controlli emergesse la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, il richiedente decadrà dai benefici eventualmente concessi sulla base della dichiarazione non veritiera, ai sensi dell’art. 75 del DPR 445/2000.

Si ricorda che le dichiarazioni non veritiere costituiscono reato punito ai sensi del Codice Penale e delle leggi speciali in materia (art. 76 DPR 445/2000).

Il campione sulle autocertificazioni avverrà mediante estrazione casuale sul 5% dei beneficiari, oltre che avvalendosi, se necessario, anche della collaborazione delle Autorità competenti.

Informativa sul trattamento dei dati personali

Ai sensi del Regolamento Comunitario 27/04/2016, n. 2016/679 e del Decreto Legislativo 30/06/2003, n. 196) i dati forniti saranno trattati dal comune di Ticengo esclusivamente per il perseguimento delle finalità connesse all’espletamento della procedura per l’erogazione dei suddetti contributi.

Galleria
Informazioni Ultima modifica: 12/11/2022 - 18:08