Covid: dal 15 luglio nuove regole d'ingresso per chi si reca in Slovenia

Coronavirus 7/15/2021  - 32 letture

Cartina della Slovenia

Fonte: agenzia ANSA.

La Slovenia ha inasprito le regole per l'ingresso nel Paese dall'estero senza quarantena, imponendo a chi arriva, indipendentemente dal Paese di partenza, di essere in possesso di un certificato Covid.

Il certificato deve dimostrare che i viaggiatori si sono sottoposti a un test Pcr negativo nelle ultime 72 ore o a un test antigenico rapido negativo nelle precedenti 48 ore, oppure dimostrare di essere stati vaccinati o di essere guariti dalla malattia.

Il 'certificato verde' europeo, in formato cartaceo e digitale e quelli emessi da Paesi terzi sono accettati, ha specificato l'agenzia di stampa slovena Sta, ricordando che la Slovenia riconosce non solo i vaccini approvati a livello Ue come Pfizer/BioNtech, Moderna, AstraZeneca, Janssen, ma anche il vaccino russo Sputnik V e quelli cinesi Sinovac e Sinopharm.

Sono esentati dalle nuove regole le persone in transito, i camionisti, i proprietari di terreni su entrambi i lati del confine e i minori di 15 anni accompagnati da persone in possesso del certificato Covid.

Servizio di newsletter

Vuoi essere regolarmente informato sulle attività amministrative?
Iscrivi il tuo indirizzo di posta elettronica per rimanere sempre informato sulle notizie ed eventi...

Premendo il pulsante "Iscrivimi" sarai indirizzato ad una pagina per confermare il trattamento dei dati personali.

Iscrivimi

Valuta questo sito

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies
free hit counter